Blog di Pianella e dintorni
AttualitàPoliticaEconomia e LavoroCultura e spettacoliSportSegnalazioni

L'ANGOLO DELLA POESIA. Vincenzo Zappone da Caramanico

REMO DI LEONARDO

Vincenzo Zappone (Caramanico Terme, 28 dicembre 1921, Pescara, 6 dicembre 2007) è stato uno scrittore italiano che ha scritto i suoi scritti poetici principalmente in dialetto abruzzese.

Zappone ha lavorato prima come ferroviere a Pescara. Divenne famoso come autore di poesie, canzoni e libri in dialetto abruzzese. Compose anche canzoni per bambini. Dedicò allo Zecchino d'Oro la poesia L'Antoniano, pubblicata nel 1975.

Una delle sue poesie più famose fu "La radice quadrata", scritta in Lu vente de la Majelle. In occasione dello sbarco degli astronauti dell'Apollo 12 sulla luna, scrisse “l'inno all'Astronauta", l'inno dell'astronauta. Ha poi ricevuto una lettera di congratulazioni dalla NASA e dagli astronauti Charles Conrad, Richard Gordon e Alan La Vern Bean.

Vincenzo Zappone ha avuto dalla moglie Antonietta, i figli Andrea, Antonio e la figlia Laide. Suo nipote, da parte materna, è il poeta e scrittore Remo di Leonardo da Pianella.

LA MBRUVVESATE

Se tande vote t’avesse venì m-mente

ca me vulisse fa na mbruvvesate

pecchè, de notte, … a mà! nen me vi’ n-zonne

tante le si’: de te so nnammurate!

Se me vu revedè, veneme n-zonne;

se me vu ccarezzà nu – ccunarelle;

t’aspette annascunnate tra le stelle

tante: nisciune ce decesse nente.

Cuscì, annascunnate tra li sònne

ce vedesse soltante la Madonne

da la fenestre de lu Paradise.

La notte apprèsse, se m’arvì n-zonne

purte na rosa,… spappulate…

… quelle che vale, jè : la mbruvvesate.

Vietata la riproduzione

ll Blog Parolmente.it, si propone di promuovere il territorio, attraverso la diffusione di notizie a carattere turistico, ambientale sociale, politico (apartitico) e culturale.
Contatti
info@parolmente.it
Donazioni
Copyright © 2024 Parolmente.it All Rights Reserved
Instagram
magnifiercrossmenu