Parolmente

Blog di Pianella e dintorni
AttualitàPoliticaEconomia e LavoroCultura e spettacoliSportSegnalazioni

Quando Pianella era un ricetto di Ebrei, Caldei, Zingari e “Lombardi”

VITTORIO MORELLI.

Nel XVI-XVIII secolo, Pianella, vuoi per la Fiera di Lanciano e quella di S. Angelo di Pianella, vuoi per la protezione dei Nobiles Homines, Nobiles Cives e dei Boni Homines, gruppi di stranieri e forestieri, i quali praticavano il commercio, le arti e i mestieri, venivano a risiedere a Pianella nelle case soggette alla tassa del gentilesco, che veniva pagata a Casa Farnese.

Gli Zingari praticavano l’allevamento e il commercio dei cavalli e la lavorazione dei metalli preziosi.

Gli Ebrei esercitavano il commercio e tenevano banchi di famiglia per il prestito di denaro; inoltre emettevano o detenevano lettere di cambio (le future cambiali) con le quali si facilitavano le transazioni commerciali a distanza, dietro l’avallo di un garante.

I Caldei, de natione greca, in quanto parlavano il greco, sfuggiti, dopo la battaglia di Lepanto del 1571 dalle colonie venete (Cipro, Creta, Rodi), saccheggiate dai Turchi, si rifugiarono in Italia grazie al passit dei Superiori del Regno di Napoli, su intermediazione delle Repubblica di Venezia.

Alcuni gruppi, sbarcati nei porti dell’Adriatico abruzzese dalle imbarcazioni (i bragozzi) della Serenissima, si stanziarono nei ricetti di Pianella, nelle case strette, poco illuminate, tra le ruole anguste del quartiere di S. Leonardo. Probabilmente si trattò di gruppi di Caldei di rito caldeo romano, che accettarono   di sottoporsi a  quello cattolico.

I Lombardi, formati da svizzeri (Lavena), lombardi, da alcuni mercanti emiliani (Brisighella-Ra), veneti, marchigiani, si fermarono a Pianella, dove dimorarono, per partecipare alle fiere di Lanciano e di Pianella; altri Lombardi esercivano le arti e mestieri, tra i quali quelli dei maestri muratori, i famosi maestri commacini, di maestri misuratori, ed altri mestieri. Diversi lombardi si stanziarono stabilmente a Pianella.

Pianella era un crogiuolo di etnie, che vivevano pacificamente nel territorio.

Da alcuni anni, si ripete a Pianella il corso e ricorso della Storia; risiedono a Pianella gruppi di musulmani e gruppi minoritari di altre religioni, dell’Africa, dell’Asia Minore, dell’Asia, dell’Europa Orientale; i gruppi più numerosi sono i cittadini  Polacchi, Albanesi, Ucraini, del Marocco; alcune unità minoritarie di Kossovari e del Sud America non sono riportate dalla fonte.

Statistica del 2021- Censimento dei cittadini stranieri (352 unità); 4,1% della popolazione complessiva.

Romania                  25,0%

Albania                    16,2%

Senegal                    15,3%

Marocco                    6,0%

Ucraina                      5,1%

Macedonia del Nord  4,3%

Polonia                       3,4%

ex Pianella da Comune Feudale a Comune dell’Età Moderna, edizione in menabò 2024.

     Fonte ISTAT. a.2021

FOTO DI COPERTINA (Internet) - La Battaglia di Lepanto – 7 ottobre 1571 –

Parolmente

Tienilo a Mente
ll Blog Parolmente.it, si propone di promuovere il territorio, attraverso la diffusione di notizie a carattere turistico, ambientale sociale, politico (apartitico) e culturale.
Contatti
info@parolmente.it
Donazioni
Copyright © 2024 Parolmente.it All Rights Reserved
Instagram
magnifiercrossmenu