La Banda musicale di Collecorvino festeggia i suoi primi 100 anni

8 Agosto 2022

REDAZIONE.

Il 30 luglio scorso, a Collecorvino, in una quanto mai gremita piazza Umberto I si è svolto il concerto per celebrare i 100 anni della banda cittadina. L’evento, organizzato dall’Associazione Culturale ‘Ivo Padula’, è stato inserito all’interno della kermesse musicale Collemusikè che l’amministrazione comunale ha allestito per l’estate 2022.

Le luci sono spente, sul maxischermo partono le immagini di una vecchia trasmissione televisiva andata in onda nel 1984, il compianto e amatissimo Ivo Padula (storico maestro della banda di Collecorvino nonché apprezzato suonatore di flicorno tenore) presenta la sua banda poco prima dell’esibizione. A seguire altro coup de thèatre, la banda fa il suo ingresso in piazza al suono di una marcia sorprendendo il pubblico alle spalle. E poi la cassarmonica che si illumina tra gli applausi della gente che non assisteva a quello spettacolo di luci da oltre vent’anni. Le emozioni non finiscono, durante la serata vengono proiettate foto storiche, molti tra il pubblico si rivedono quando, da giovani, sfilavano con il proprio strumento nella banda. Particolarmente suggestiva l’immagine che ritrae la banda di Collecorvino mentre suona in Piazza San Pietro in Vaticano. Era il 1968.

Particolare anche il programma musicale, solo marce di autori abruzzesi con un’eccezione: Corvinese, marcia sinfonica del 1969 di Giovanni Orsomando che il celebre maestro ha voluto dedicare ‘agli amici di Collecorvino’.

Tra i brani proposti si segnalano inoltre Marcinelle, schizzo sinfonico di Gabriele D’Emidio – attuale maestro della banda - con il quale l’autore ha voluto commemorare la tragedia dei minatori del 1956 e Break, marcia da parata di Matteo D’Agostino con cui si è aggiudicato nel 2021 il primo premio alla seconda edizione del Concorso nazionale di Composizione per banda organizzato dalla Federazione Bande Siciliane.

Sul podio si sono alternati oltre ai citati Gabriele D’Emidio e Matteo D’Agostino, anche il Prof. Davide Di Clemente che ha diretto la banda di Collecorvino dal 1985 al 1991, il Prof. Sandro Padula e Gabriele Padula, rispettivamente figlio e nipote di Ivo.

“Siamo orgogliosi del nostro passato, è nostro dovere custodire la tradizione ma è altrettanto doveroso pensare al futuro, e il futuro passa per la formazione dei più giovani” Così Luciano Morelli presidente dell’Associazione Culturale ‘Ivo Padula’ il quale aggiunge: “per certi versi il futuro è già presente; infatti, insieme all’APS G. Rossini di Elice abbiamo organizzato il primo campus musicale per giovani strumentisti, una novità assoluta per il nostro territorio; mentre in autunno ripartiremo con le lezioni di strumento del Progetto Banda Giovanile”.

Una serata davvero speciale a Collecorvino, piena di emozioni che ha saputo intrattenere fino alla fine il pubblico, nonostante l’imprevisto temporale estivo.

ll Blog Parolmente.it, si propone di promuovere il territorio, attraverso la diffusione di notizie a carattere turistico, ambientale sociale, politico (apartitico) e culturale.
Copyright © 2022 Parolmente.it All Rights Reserved
Instagram
magnifiercrossmenu