Parolmente

Blog di Pianella e dintorni
AttualitàPoliticaEconomia e LavoroCultura e spettacoliSportSegnalazioni

STORIE DI EMIGRANTI PIANELLESI: Cesare Augusto Pulcinella

18 Maggio 2024

RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO

di Mariano PROSPERO.

Cesare Augusto Pulcinella

Questa é la foto di mio nonno materno: Cesare Augusto Pulcinella, nel 1920, esattamente 104 anni fa, emigrò in America, all’età di 30 anni. Lasciò a Pianella la moglie Costanza Pozzi (21/4/1894,) incinta di mia madre nonché due figli: Maria (24/9/16) e Fioravante (2/2/18). Tornò dopo 30 anni, nel 1950, e per la prima volta conobbe mia madre Enea (22/11/20), già trentenne sposata con Fioravante Prospero, e già mamma di Sofia. Anche gli altri figli erano sposati e già genitori: Maria sposata con Alfredo Di Prospero aveva Antonietta e Augusto; Fioravante sposato con Giuseppina Minetti, aveva Rosalba. Lasciò l’America ormai malato e dopo poco che era tornato, morì, lasciando la moglie, se fino allora vedova bianca, dopo effettivamente vedova. Una storia di altri tempi ... non probabile nei tempi attuali.

Consultando tempo fa un sito degli emigrati in USA, ho trovato dei documenti, di alcuni allego le copie:

1- Documento di imbarco del 18/5/1950 sulla nave “Saturnia” da New York e con arrivo a Napoli il 28/5/1950 (vedi al rigo 16)

2-Documento di imbarco del 9/5/1920 sulla nave “Pesaro” da Napoli con arrivo a New York il 27/5/1920, completato ed integrato di dati sicuramente su Ellis Island nel centro accoglienza per ispezione medica e verifica requisiti per stabilirsi nel paese. Ultimo della lista (vedi al rigo 30) viene riportata l’età: 30 (era del 20/1/1890), la professione: Taylor, sarto, e infine la persona di riferimento e di accoglienza: il padre Gaetano (sarto pure lui) a Filadelfia. In tale viaggio fu in compagnia di un paesano (vedi al rigo 29). DI PENTIMA Vincenzo, di 18 anni, professione: Bootmaker, calzolaio, atteso a New York dallo zio Raffaele DI NICOLA. Chissà se ci sono a Pianella parenti di Di Pentima (Classe 1902) e Di Nicola che possano risalire ai loro familiari.

Ho riscontrato, altre notizie, per esempio che un referente di mio nonno era il sig. Alfredo Bagiano (presso Banca Italiana) ed il datore di lavoro: Ranieri Julio. Per conto mio, ho cercato anche notizie su mio bisnonno Gaetano Pulcinella, che avevo vagamente sentito nominare come sarto da mia mamma. Ignoravo che fosse in America anche lui. Dal sito degli emigranti ho recuperato dati parziali e non certi:

- anno di nascita 1850, vuol dire che, quando l’ha raggiunto mio nonno Cesare, avrebbe avuto già 70 anni

- sposato con Angela Scorrano, e probabile che abbia avuto una seconda moglie;

- figli: oltre a mio nonno, forse il più piccolo, ci sarebbero stati altri 6 figli tra cui tale Vincenzo Pulcinella.

Sarebbe auspicabile se dai documenti anagrafici del comune si potessero avere conferme e riscontri a completamento delle notizie sopra riportate, anche per conoscere la storia degli emigranti pianellesi.

Nota:

Per la conoscenza degli emigranti pianellesi : Geremia MANCINI STORIE DELLA NOSTRA EMIGRAZIONE

Nota della redazione.

Per approfondire la conoscenza degli emigranti pianellesi

Parolmente

Tienilo a Mente
ll Blog Parolmente.it, si propone di promuovere il territorio, attraverso la diffusione di notizie a carattere turistico, ambientale sociale, politico (apartitico) e culturale.
Contatti
info@parolmente.it
Donazioni
Copyright © 2024 Parolmente.it All Rights Reserved
Instagram
magnifiercrossmenu