ll "luparo" di Bolognano

Geremia Mancini / Giv 05 maggio, 2022 /

Il "luparo" di Bolognano ... una volta, purtroppo, era un mestiere ... Armato del proprio , spesso infallibile, fucile attraversava le montagne alla ricerca della preda. Il lupo era ritenuto molto pericoloso per gli animali al pascolo in montagna. Quando il “luparo” riusciva ad abbatterne uno, per tradizione i pastori e i contadini gli dimostravano gratitudine. Il "luparo" portava il lupo in giro per le vie dei paesi ricevendo regalie di ogni tipo. Soprattutto, pastori e contadini erano i più generosi ritenendo una vera e propria disgrazia quando il loro gregge veniva assalito dai lupi. Il regista Giuseppe De Santis nel 1956 realizzò il film "Uomini e lupi" ispirandosi alla figura del "luparo". Il film fu girato completamente in Abruzzo, in particolare nei paesi di Scanno e nella sua frazione di Frattura e a Pescasseroli. Le riprese coincisero con la celebre nevicata del '56. Tra gli attori: Silvana Mangano, Yves Montand Pedro Armendáriz. Nel cast anche Guido Celano nato a Francavilla al Mare. Da non dimenticare i bravi : Irene Cefaro, Euro Teodori e Giulio Calì.

ll Blog Parolmente.it, si propone di promuovere il territorio, attraverso la diffusione di notizie a carattere turistico, ambientale sociale, politico (apartitico) e culturale.
Copyright © 2022 Parolmente.it All Rights Reserved
Instagram
magnifiercrossmenu