Parolmente

Blog di Pianella e dintorni
AttualitàPoliticaEconomia e LavoroCultura e spettacoliSportSegnalazioni

Impariamo a condividere ed abbracciare il fallimento

Credo che sia essenziale per la sopravvivenza di tutti rallentare, reimparare a respirare, fondamentale per tutti sarà imparare a convivere con l'imperfezione ed il fallimento.

Perché, per me, quello che è successo fra questa coppia nulla ha a che fare con il patriarcato, ma con l'impossibilità di ammettere a se stessi e agli altri di aver fallito.

Con la necessità, malata, di dover nascondere la prova del proprio fallimento in un mondo che non li accetta e ti fa sentire una nullità quando cadi.

Perché ormai, lo sapete, lo sappiamo tutti; viviamo in un mondo nemmeno più di facciata ma bensì di filtri attraverso i quali fare vedere la realtà.

Un mondo in cui si deve essere perfetti in qualsiasi ora del giorno e della notte, un mondo di yacht e vacanze finanziate facendo buffi a destra e sinistra, devi comprare la macchina da 50k, devi guadagnare 50k a prescindere del come, devi essere impeccabile agli occhi degli altri, bellezza di plastica, sentimenti di cartone, di relazioni basate sul sesso drogato dei film porno, una mascolinitá svuotata della possibilità di corteggiare una donna ma si deve solo pensare a "scopare" perché così hai visto nei film e se no sei un sottone ecc, viviamo in una dimensione in cui di una relazione è fondamentale far vedere le risate sui social e nulla più, in cui la fantasia travalica la realtà e quando si è messi dinanzi ad una sconfitta reale,di qualsiasi genere, si vedono persone la cui mente crolla.

Uomini donne ragazzetti e non mostri che si tolgono la vita, che tolgono la vita agli altri, che tormentano la vita degli altri e quella di se stessi perché non possono accettare il fallimento, non possono ammettere che le cose non sono andate come facevano credere agli altri.

Il mondo è fatto di luce e di ombra. Accettiamolo.

Non nascondiamolo come ormai è sempre più di moda fare in una sorta di folle revisionismo della realtà.

Impariamo a condividere ed abbracciare il fallimento altrimenti avremo sempre più omicidi legati ad una relazione fallita, studenti che muoiono per esami non dati, depressione adolescenziale e chi più ne ha più ne metta all' interno di questo calderone alienante che ci è stato riversato addosso.

Accettiamo il fallimento come parte integrante della vita altrimenti soccomberemo come stiamo già facendo.

Marco Vignali

Parolmente

Tienilo a Mente
ll Blog Parolmente.it, si propone di promuovere il territorio, attraverso la diffusione di notizie a carattere turistico, ambientale sociale, politico (apartitico) e culturale.
Contatti
info@parolmente.it
Donazioni
Copyright © 2024 Parolmente.it All Rights Reserved
Instagram
magnifiercrossmenu