Parolmente

Blog di Pianella e dintorni
AttualitàPoliticaEconomia e LavoroCultura e spettacoliSportSegnalazioni

GIAMPIERO MARGIOVANNI – VERRA’ LA NOTTE

MARCO TABELLIONE.

Uno scrittore che non può più scrivere, e si lascia affogare dalle vicissitudini nutrendo in sé un rimorso profondo che lo martorizza. E’ il succo dell’ultimo romanzo di Giampiero Margiovanni “Verrà la notte” (Il Viandante), che si potrebbe definire un thriller psicologico e letterario, visto che al centro della vicenda si trova la condizione di uno scrittore di successo, che rischia però il tracollo psichico e finanziario a causa di un tremendo senso di colpa. Il romanzo è la terza prova narrativa di Margiovanni, successiva al romanzo I sogni nelle lacrime e alla raccolta di racconti Ossa

Margiovanni, originario di Atri, che a suo tempo esordì come poeta con le raccolte Le punte del cerchio e Il Dionisiaco rovesciato, nel nuovo romanzo si muove tra il thriller e il pulp, ma la sua scrittura si caratterizza anche per una proiezione poetica che in realtà nel genere è piuttosto assente. Il nuovo libro, comunque, si distingue piuttosto per il carattere avvincente delle scene, alcune delle quali da vero thriller, non per niente Margiovanni non rifiuta per le proprie opere, almeno per questa, l’etichetta di pulp, che già si addiceva abbastanza bene ai racconti del libro precedente, Ossa.

Al di là dell’appartenenza dichiarata ad un genere, il romanzo di Margiovanni però si configura per scelte che risultano originali e anche danno una ben definita profondità alla sua scrittura. E’ evidente da parte dello scrittore il tentativo di toccare anche il tema del successo e se vogliamo del narcisismo, dilagante in questi anni di indigestione multimediale a cui i social hanno contribuito non poco.

Insomma Margiovanni manda in giro il suo protagonista scrittore fra situazioni più o meno piacevoli, anzi più che altro spiacevoli, tra rivali gelosi e boss mafiosi alla ricerca di denaro e sangue, sevizie e avventure a cui lui si presta volentieri pur di non rimanere in solitario contatto con la propria coscienza. Ma che cosa può aver combinato di così grave? Per scoprirlo ovviamente si tratta di leggere il libro.

Parolmente

Tienilo a Mente
ll Blog Parolmente.it, si propone di promuovere il territorio, attraverso la diffusione di notizie a carattere turistico, ambientale sociale, politico (apartitico) e culturale.
Contatti
info@parolmente.it
Donazioni
Copyright © 2024 Parolmente.it All Rights Reserved
Instagram
magnifiercrossmenu